Ospite d'onore: Bruno Prosdocimi

February 11, 2019, 11:29 am blog-header-image

“Ironia nelle collezioni di figurine Panini.”

Bruno Prosdocimi nasce a Mestre nel 1936 e si trasferisce con la famiglia in provincia di Verona, dove vive tutt'ora. Frequenta corsi di affresco, presso l'Accademia d'Arte, tenuti dal maestro Aldo Tavella. Dopo una collaborazione da fumettista con la Mondadori, per la quale ha disegnato personaggi Disney, si afferma in RAI collaborando a numerose trasmissioni di successo, tra le quali “Chissà chi lo sa?”, “Sapere”, “Ottovolante”, “Gioco città”, “Uno mattina”, TG luna, “La valigia delle vacanze”, “Senza tanti complimenti” e altre ancora.

Collabora costantemente al quotidiano “L'arena” di Verona e ai periodici “Vita in campagna” e “L'informatore agrario”. Suoi disegni e vignette sono comparsi sui “Gialli Mondadori”, su “Urania”, “Segretissimo”, “Topolino”, “Epoca”, “Grazia”, “Confidenze”, “Famiglia cristiana”, “Ici Paris”, “Orpheus” e molte altre testate.

Nei fumetti ha creato il personaggio di Super Cane, ha scritto e illustrato la storia del Teatro alla Scala e del Festival di Sanremo per “TV Sorrisi e Canzoni”. Collabora con il Carnevale di Verona nel 2009 e nel 2010, disegnando alcune sagome illustri sui carri allegorici. È autore del monumento a Emilio Salgari posto all'interno di Gardaland. Sempre per Gardaland ha realizzato le mappe del parco dal 1975 al 1983.

Pur esprimendosi con il disegno, nella pittura a olio, nei fumetti, nella serigrafia e addirittura sulle ceramiche, deve la sua notorietà principalmente alla sua abilità come caricaturista, diventando ancora più noto per le vignette e caricature di calciatori, sportivi, cantanti e personaggi famosi, pubblicate per anni e anni nelle raccolte di figurine dell'editrice modenese Panini.

Nel dicembre 2018, per Poste Italiane ha disegnato un francobollo celebrativo del Natale. Nelle sue opere si evincono immediatamente talento creativo, ironia effervescente e gioia di vivere.

Manifesto Lucca Collezionando 2019
Scarica il manifesto